Madonna Vasa Vasa a Modica: sarà un’edizione speciale con sei baci e una processione serale

 

MODICA (RG) – Sarà un’edizione straordinaria quella della Pasqua 2016 a Modica. Saranno ben sei, e non solo tre, i tradizionali “baci” esterni della “Madonna Vasa Vasa”, la festa più attesa per la città della Contea, una delle più antiche dell’intera Sicilia. Se fino ad oggi infatti i “baci” sono stati tre, il primo a mezzogiorno in punto in Piazza Monumento, il secondo davanti alla Chiesa di San Pietro ed il terzo prima di rientrare a Santa Maria dove vengono conservati i simulacri, quest’anno in occasione dell’Anno Santo straordinario della Misericordia saranno ben sei a cui si aggiungeranno quelli all’interno della chiesa al rientro della processione. I due simulacri, quello del Cristo Risorto e della Madonna Vasa Vasa verranno infatti portati in processione anche di sera lungo Corso Umberto. Un’inedita iniziativa che sta già trovando grande consenso. In Piazza Corrado Rizzone avverrà il primo bacio sotto le stelle. Successivamente i due simulacri verranno condotti dai portatori davanti al Santuario della Madonna delle Grazie, luogo giubilare, dove avverrà il secondo bacio in notturna. Infine l’ultimo bacio serale avverrà nella centralissima Piazza Matteotti. In conclusione le due statue torneranno all’interno della chiesa di Santa Maria di Betlemme dove verranno accolte da uno spettacolo pirotecnico. Entrambe le processioni verranno accompagnate dal Corpo Bandistico Città di Modica. Prima della processione alle 19,00 si terrà una solenne celebrazione presieduta dal mons. Angelo Giurdanella, vicario generale della Diocesi di Noto.
Questo è un momento particolare per la Chiesa che vive il suo Anno Santo – spiega don Antonio Maria Forgione parroco della Chiesa di Santa Maria di Betlemme – Per questo motivo abbiamo deciso di regalare ai modicani, ma anche ai numerosi turisti che vengono nella città della Contea da ogni parte del mondo per assistere alla Madonna Vasa Vasa, una festa ancora più grande e speciale. Ogni anno infatti cerchiamo di aggiungere delle novità pur mantenendo intatta la tradizione di una festa che è l’unica in Sicilia che mette al centro la figura della Madonna essendo Modica una città dal forte culto mariano”. La Madonna quindi è la protagonista indiscussa della festa dedicata alla resurrezione di Cristo. Attorno al suo simulacro si vive l’attesa dell’incontro. La Madonna uscirà per prima dalla Chiesa di Santa Maria di Betlemme ancora vestita a lutto e percorrerà i vicoletti tipici del quartiere basso della città, andando alla ricerca del figlio. Poi rientrerà in chiesa in occasione della solenne celebrazione presieduta dal parroco. Dalla chiesa prima uscirà il simulacro del Cristo e poi nuovamente quello della Madonna che a mezzogiorno, come da tradizione, terrà tutti con il fiato sospeso quando alla vista del simulacro del figlio risorto toglierà il manto nero per dare spazio a quello azzurro a testimoniare la fine del lutto e la gioia della resurrezione. Si chinerà a baciare il figlio per il primo dei sei baci della Pasqua 2016 sostenuta dal Comune di Modica. Tante novità quindi per questa edizione della Madonna Vasa Vasa ricca di baci che farà sì che la festa anziché consumarsi in poche ore durerà un’intera giornata. Confermate anche per quest’anno le dirette televisive che testimonieranno le fasi salienti della festa, a beneficio di quanti, dall’Italia e dall’estero, avranno il piacere di condividere questo importante momento.
madonna vasa vasa parte della processione