Anche la Boldrini è pazza del cioccolato di Modica. E anche lei @ScopriModica tra i vicoli

7ff7bc2d-f58e-4caa-a9c9-a6e125f774c4
Turista per caso e golosa di cioccolato. Anche la terza carica dello Stato, Laura Boldrini è stata “conquistata” dalle bellezze architettoniche, ma anche gastronomiche, di Modica, l’antica città della Contea. In una visita fuoriprogramma, la presidente della Camera dei Deputati non ha potuto fare a meno di apprezzare il barocco della città così come i suoi straordinari vicoletti. Nella prima parte della visita, lo staff ha voluto coinvolgere il presidente della Pro Loco, Luigi Galazzo, che insieme alla guida turistica Simona Totaro, ha accompagnato la Boldrini lungo una passeggiata alla scoperta dei vicoletti più suggestivi (http://www.scoprimodica.it/cosa-vedere/i-vicoli-del-centro-storico/), soprattutto a Modica Alta, nella zona del Pizzo, da dove c’è una visuale straordinaria. Ma, come tutti sanno, nessuno può rimanere immune dalla bontà del cioccolato di Modica (http://www.scoprimodica.it/modica/il-cioccolato/). Nemmeno le alte cariche istituzionali come appunto la presidente Boldrini che ha avuto la possibilità di assaggiarlo. In particolare è stata accompagnata nei laboratori dell’Antica Dolceria Bonajuto. Nella seconda parte della visita, accompagnata dal sindaco Ignazio Abbate e da altri rappresentanti locali, la Boldrini ha potuto conoscere da vicino ancora altre bellezze architettoniche e storiche della città della Contea (http://www.scoprimodica.it/cosa-vedere/palazzi-e-monumenti/). Per la Pro Loco di Modica è stato un privilegio guidare per le vie della città la terza carica più importante della Repubblica Italiana. Una Boldrini che si è mostrata affabile e sorridente con tutti e che ha apprezzato moltissimo questo mini tour studiato ad hoc. Partendo dal Pizzo Belvedere ha raggiunto a piedi il Duomo di San Giorgio dove grazie al racconto di Simona ha potuto conoscere la storia del santo cavaliere e le peculiarità della sua festa che la hanno affascinato non poco. Instancabile la presidente Boldrini ha poi raggiunto a piedi anche il Duomo di San Pietro. Immancabile la visita alla stanza della poesia del Premio Nobel Salvatore Quasimodoe la passeggiata lungo Corso Umberto. La Pro Loco di Modica ha così conquistato definitivamente, con questo giro turistico, la presidente della Camera che ha promesso di ritornare presto in città. Modica non è nuova a queste visite importanti. Sono tanti i personaggi noti che negli anni hanno fatto tappa nella città. Ricordiamo ad esempio la visita del Presidente della Repubblica Ciampi e della moglie nel gennaio del 2006 che si affacciarono dal Belvedere e restarono folgorati dalla vista della città.

12440761_495786170627779_2184270747809635399_o